articolo

Il costo delle transazioni su Ethereum scende a $ 1: possibile trend rialzista?

2' di lettura
10

Su rete Ethereum diventa sempre più economico eseguire transazioni. Secondo quanto riportato in una recente analisi elaborata da parte di Santiment, la commissione (fee) media di questa settimana si aggira intorno a 1,13 $, il valore più basso da novembre 2022.

Ogni giorno che passa, su Ethereum diventa sempre più economico eseguire transazioni. Secondo quanto riportato in una recente analisi elaborata da parte di Santiment, la commissione (fee) media di questa settimana si aggira intorno a 1,13 $, il valore più basso da novembre 2022.

Generalmente, in corrispondenza di commissioni così basse, Ethereum viaggiava intorno ai suoi minimi e di lì a breve avrebbe iniziato una scalata verso l’alto. Secondo gli analisti, infatti: “sebbene non sia un segnale valido al 100%, i costi inferiori sulle commissioni di ETH portano ad un aumento dell’utilità e ad un rimbalzo sui prezzi”.

Il panorama on-chain di ETH

Nonostante il calo dei costi, la rete ETH non ha registrato un picco di volume nelle transazioni eseguite. Ultimamente, il numero si aggira intorno alla soglia di 1.000.000, valore stabile ormai da circa un anno. Anche il numero di indirizzi univoci attivi, sia come mittente e destinatario, è rimasto piuttosto fermo. Parametri di questo tipo sono rimasti stabilmente nella soglia compresa tra 250.000 e 500.000.

Invece, sul fronte prezzi, Ethereum ha iniziato il mese di ottobre con una crescita del 4% che gli ha consentito di superare la soglia di 1750 $, un valore che non si vedeva dalla metà di agosto. Tuttavia, il trend rialzista è stato di breve periodo perché ETH ha perso tutti i suoi guadagni nelle 24 ore successive. Al momento, ETH ha un valore di circa 1637 $.



Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2023 alle 15:19 sul giornale del 05 ottobre 2023 - 10 letture



qrcode