articolo

Shiba Inu - Nuovi dati on-chain rivelano un crescente interesse degli investitori

2' di lettura
10

Shiba Inu è ancora una volta salito alla ribalta con gli ultimi dati on-chain che indicano come ci siano stati wallet che abbiano acquistato più di 18 miliardi di token nelle ultime settimane, sottolineando la popolarità duratura dell’asset.

Shiba Inu è ancora una volta salito alla ribalta con gli ultimi dati on-chain che indicano come ci siano stati wallet che abbiano acquistato più di 18 miliardi di token nelle ultime settimane, sottolineando la popolarità duratura dell’asset.

Questi risultati interessanti sono emersi dai dati forniti da Nerdbot, una risorsa che si occupa di analisi dei dati on-chain. Le sue ultime scoperte rivelano un modello coerente di accumulo tra portafogli di nuova costituzione, segnalando un crescente interesse per Shiba Inu. L’accumulo sembrerebbe partito dal 20 settembre e, nel giro di 4 giorni, il tasso di accumulo è rimasto relativamente modesto.

Un’importante svolta è stata registrata il 25 settembre, quando Shiba Inu ha assistito ad un picco di accumulo, superando i 5 miliardi di token in un solo giorno. Questo aumento repentino potrebbe sottolineare l’intenzione di investitori di trarre vantaggio dal calo della criptovaluta. Ciò è avvenuto dopo l’impennata fino a 0,00000751 $ del giorno precedente, a cui ha fatto seguito una battuta d’arresto.

La cifra cumulativa di 5 miliardi registrata in questo giorno rappresenta il più alto accumulo giornaliero osservato nelle ultime due settimane. Sebbene l'accumulo sia rimasto relativamente stabile dopo questa giornatasi sono verificati cali occasionali.

Dal 30 settembre al 2 ottobre l’accumulo è rimasto costantemente al di sopra della soglia dei 3 miliardi. Nonostante le fluttuazioni fisiologiche, i dati più recenti rivelano che negli ultimi 14 giorni sono stati accumulati oltre 18 miliardi di token SHIB.

Shiba verso un trend rialzista?

In corrispondenza di questa tendenza all’accumulo, i dati di Nerdbot hanno anche indicato che i flussi netti di cambio hanno registrato un calo sostanziale, raggiungendo il valore negativo più alto di sempre dal 25 settembre. I flussi netti di scambio non sono altro che il valore cumulativo degli asset che entrano ed escono dagli exchange di criptovalute in un determinato giorno.

I flussi erano rimasti in territorio positivo nei due giorni precedenti, prima che la rotta si invertisse. Invece, i deflussi netti ammontano a circa 120 miliardi. Si tratta di una tendenza considerata positiva perché i flussi netti negativi sottolineano come gli investitori stiano spostando i propri token dagli exchange. Nerdbot ha anche rivelato che un nuovo detentore, identificato come 0xb75m, ha ritirato una notevole quantità di SHIB. Infatti, sembrerebbe che, nelle ultime settimane, un totale di 292,5 miliardi di token SHIB hanno lasciato Coinbase. Al momento, il valore di SHIB si attesta a 0,000007165 $ con un calo dell’1% nelle ultime 24 ore.



Questo è un articolo pubblicato il 06-10-2023 alle 09:56 sul giornale del 06 ottobre 2023 - 10 letture