articolo

Bitcoin ai minimi da due settimane mentre il conflitto Hamas-Israele va intensificandosi

2' di lettura
14

In seguito alle recenti turbolenze nel mercato delle crypto, il valore di Bitcoin scende al suo minimo nelle ultime due settimane, attestandosi sotto quota 27.000 $. Nel mentre, la maggior parte delle altcoin si è calmata dopo diversi giorni di caduta libera e alcune di loro hanno registrato anche dei guadagni.

In seguito alle recenti turbolenze nel mercato delle crypto, il valore di Bitcoin scende al suo minimo nelle ultime due settimane, attestandosi sotto quota 27.000 $. Nel mentre, la maggior parte delle altcoin si è calmata dopo diversi giorni di caduta libera e alcune di loro hanno registrato anche dei guadagni.

BTC raggiunge il minimo delle ultime 2 settimane

Prima dell’inizio della guerra tra Hamas e Israele, Bitcoin aveva raggiunto un picco plurisettimanale di 28.600 $, senza riuscire a mantenere lo slancio e perdendo subito valore. Dopo alcuni pump e dump di circa 1000 $, negli ultimi giorni BTC si è attestato a 26.800 $. La settimana lavorativa è iniziata con una lieve volatilità ma il peggio sembra essere accaduto oggi.

Il prezzo di Bitcoin è sceso di altri 1000 $, arrivando a 26.550 $, riuscendo a recuperare terreno successivamente ma senza superare i 27.000 $. Gli ultimi sviluppi sui prezzi si verificano nel contesto dell’intensificarsi del conflitto tra le due parti del Medio Oriente.

Di conseguenza, la capitalizzazione di mercato di BTC è crollata a 525 miliardi di dollari dopo aver superato i 550 miliardi di dollari all’inizio di questo mese. Anche il suo dominio sulle altcoin ha subito un leggero calo ed è ora inferiore al 50%.

CRO sale, RUNE scende

La maggior parte delle altcoin ha subito forti dumping negli ultimi giorni, anche se oggi la situazione sembra più calma. Alcuni token, come ETH, registrano addirittura guadagni minori. La seconda criptovaluta più grande ha fermato la sua caduta libera ed è rimasta sopra i 1.550 $.

Anche Tron, Toncoin, Bitcoin Cash e Chainlink sono leggermente in verde. CRO è il token che ha registrato il guadagno maggiore, con un buon 3,5%. Al contrario, asset come Ripple, Binance Coin, Solana, Cardano e Dogecoin sono ancora leggermente in rosso.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è rimasta stabile a 1.050 trilioni di $ dopo aver perso più di 40 miliardi di $ negli ultimi due giorni.



Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2023 alle 11:14 sul giornale del 12 ottobre 2023 - 14 letture