articolo

Comprare una Ferrari con le criptovalute? Da oggi si può, ecco come

2' di lettura
8

Novità importanti nel mondo dei motori e delle auto di lusso. La Ferrari, la mitica scuderia di auto di Maranello, ha iniziato ad accettare pagamenti in criptovalute per le sue auto sportive di lusso che saranno vendute negli Stati Uniti e in EU.

Novità importanti nel mondo dei motori e delle auto di lusso. La Ferrari, la mitica scuderia di auto di Maranello, ha iniziato ad accettare pagamenti in criptovalute per le sue auto sportive di lusso che saranno vendute negli Stati Uniti. Secondo i bene informati, presto anche ai clienti europei sarà permesso di pagare con le crypto.

A dirlo alla Reuters è stato il responsabile marketing e commerciale di Maranello.

La stragrande maggioranza delle società blue chip si è allontanata dalle criptovalute poiché la volatilità del bitcoin e di altri token li rende poco pratici per il commercio. Anche una regolamentazione irregolare e un elevato consumo di energia hanno impedito la diffusione delle criptovalute come mezzo di pagamento.

Tesla tra le prime case automobilistiche ad accettare crypto

Tra questi figura la casa automobilistica elettrica Tesla (TSLA.O), che nel 2021 ha iniziato ad accettare pagamenti in bitcoin, la più grande e importante coin digitale, prima che il CEO Elon Musk lo interrompesse a causa di preoccupazioni ambientali.

Enrico Galliera, Chief Marketing and Commercial Officer di Ferrari, ha dichiarato che le criptovalute di Reuters hanno compiuto sforzi per ridurre la propria impronta di carbonio attraverso l'introduzione di nuovi software e un maggiore utilizzo di fonti rinnovabili.

"Il nostro obiettivo di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2030 lungo tutta la nostra catena del valore è assolutamente confermato", ha affermato in un'intervista. Ferrari ha affermato che la decisione è arrivata in risposta alle richieste del mercato e dei dealer poiché molti dei suoi clienti hanno investito in criptovalute. "Alcuni sono giovani investitori che hanno costruito le loro fortune attorno alle criptovalute", ha detto.

"Alcuni altri sono investitori più tradizionali, che vogliono diversificare i propri portafogli."



Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2023 alle 10:40 sul giornale del 14 ottobre 2023 - 8 letture



qrcode