articolo

Saliscendi Bitcoin: la fake news dell'ETF spot scatena la corsa al rialzo di BTC

2' di lettura
26

Un post su X che poi si è rivelato essere un fake, è stato cancellato dopo 30 minuti ma ha suscitato un impatto significativo sul prezzo della crypto più famosa del mondo.

Nella giornata di ieri il valore di Bitcoin è salito da 27.900 $ a 30.000 $ dopo che una falsa segnalazione di approvazione di un ETF spot è stata pubblicata sul social X (Twitter), provocando liquidazioni di quasi 100 milioni di dollari. Il post che poi si è rivelato essere un fake, è stato cancellato dopo 30 minuti ma ha suscitato un impatto significativo sul prezzo della crypto più famosa del mondo.

I dati forniti da CoinGlass mostrano che sono state liquidate posizioni short per un valore di 81 milioni di dollari; invece, sono 31 i milioni di dollari liquidati in posizioni long. Il fenomeno della liquidazione si riferisce al momento in cui un exchange chiude la posizione aperta con leva di un trader a causa di una perdita parziale o totale del margine iniziale. Ciò succede quando un trader non è in grado di soddisfare i requisiti di margine per una posizione con leva finanziaria.

Ciò detto, il sito web della SEC non mostra alcuna notizia che potrebbe far pensare ad una approvazione per un ETF spot su Bitcoin. Inoltre, Bloomberg ha riferito che l’applicazione di Blackrock è ancora in fase di revisione.

Inoltre, la scorsa settimana, è stato riferito che la SEC non farà appello in seguito alla sua sconfitta nella causa contro Greyscale, che si ritiene aumenterà le possibilità che GBTC venga eventualmente convertito in un ETF spot. Nel mentre, nella giornata di lunedì, Bitcoin ha registrato un incremento del 4%, in seguito alla reazione di venerdì alla decisione della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti di non appellarsi alla recente sentenza Grayscale.



Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2023 alle 10:22 sul giornale del 17 ottobre 2023 - 26 letture



qrcode